Hai dato il mio nome…

pensieri-in-divenire12Raffaella Colombo

Hai dato il mio nome ad un albero? Non è poco

Hai dato il mio nome ad un albero? Non è poco
pure non mi rassegno a restar ombra, o tronco
di un abbandono nel suburbio. Io il tuo
l’ho dato a un fiume, a un lungo incendio, al crudo
gioco della mia sorte, alla fiducia
sovrumana con cui parlasti al rospo
uscito dalla fogna, senza orrore o pietà
o tripudio, al respiro di quel forte
e morbido tuo labbro che riesce,
nominando, a creare; rospo fiore erba scoglio –
quercia pronta a spiegarsi su di noi
quando la pioggia spollina i carnosi
petali del trifoglio e il fuoco cresce.
Eugenio Montale La bufera e altro

 

Ci sono momenti
in cui siamo chiamati a riconoscere segni e tracce

quando la linea d’ orizzonte segna il confine della scelta: abissi o cielo.
Quando il tempo incalza e le decisioni premono.
Allora occorre far affiorare desideri e tuffarsi e immergersi
aggrappati alla vita, semplicemente.
Per respirare… e respirare…

Perchè scegliere è sempre rischiare.
E, seppur il rischio è consapevolezza di mancanza di certezze,
si è spesso pronti a flettere quella linea di orizzonte che si intravede
per orientarla verso il cielo…
sperando che non si incurvi mai verso il basso…
Raffella Colombo

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...